Feeds:
Articoli
Commenti

Today, 32 years ago…

I’m back !keep-calm-because-i-m-back

Attimi

Gli attimi sfumano velocemente.
A volte così velocemente
che non riesci ad apprezzarli.
Ma se vuoi
possono rimanere
intrappolati dentro di te per sempre
ed ogni tanto riemergere
dagli abissi della tua anima
per inebriarti con la loro intensità.
Di ciò siamo fatti,
noi.
Di attimi fugaci e ribelli
che rubano la nostra stessa capacità
di viverli come  fossero
stupendi ed eterni.

Vanno
vengono
ogni tanto si fermano
e quando si fermano
sono nere come il corvo
sembra che ti guardano con malocchio

Certe volte sono bianche
e corrono
e prendono la forma dell’airone
o della pecora
o di qualche altra bestia
ma questo lo vedono meglio i bambini
che giocano a corrergli dietro per tanti metri
Certe volte ti avvisano con rumore
prima di arrivare
e la terra si trema
e gli animali si stanno zitti
certe volte ti avvisano con rumore
Vanno
vengono
ritornano
e magari si fermano tanti giorni
che non vedi più il sole e le stelle
e ti sembra di non conoscere più
il posto dove stai
Vanno
vengono
per una vera
mille sono finte
e si mettono li tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia.

Follia, Follia…

Molte volte ho studiato la lapide che mi hanno scolpito:
una barca con vele ammainate, in un porto.

In realtà non è questa la mia destinazione, ma la mia vita.

Poiché l’amore mi si offrì ed io mi ritrassi dal suo inganno;
il dolore bussò alla mia porta
ed io ebbi paura;
l’ambizione mi chiamò,
ma io temetti gli imprevisti.

Malgrado tutto avevo fame di un significato nella vita.

E adesso so che bisogna alzare le vele e prendere i venti del destino,
dovunque spingano la barca.

Dare un senso alla vita può condurre a follia,
ma una vita senza senso è tortura
dell’inquietudine e del vano desiderio;
è una barca che anela al mare eppure lo teme.

George Gray
“Antologia di Spoon River”
Edgar Lee Masters

Perchè ho scoperto, da poco, di essere ossessionata da ciò che vedo, dalla vita, dalla realtà e perchè non mi basta guardare ma voglio vedere…

“Fotografare è riconoscere nello stesso istante e in una frazione di secondo un fatto e l’organizzazione rigorosa delle forme percepite visualmente che esprimono e significano quel fatto.
E’ mettere sulla stessa linea di mira la testa, l’occhio e il cuore. E’ un modo di vivere.”
“Il procedimento della fotografia non mi interessa. Non ci penso mai.
No, non ho l’ossessione della fotografia. Sono ossessionato da ciò che vedo, dalla vita, dalla realtà.” ~ Henri Cartier Bresson

“Nella fotografia esistono, come in tutte le cose, delle persone che sanno vedere e altre che non sanno nemmeno guardare” ~ Nadar

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.